Seleziona una pagina

Nel corso delle stagioni è bello raccogliere foglie e fiori e farne quadretti da appendere. Ma come mantenerne inalterato il colore, evitando che la bellezza di queste composizioni si rovini in pochi giorni? Con un modo semplice e infallibile che farà durare per anni il colore e le caratteristiche delle piante.

Quando hai raccolto fiori e foglie e vuoi farne un quadretto da appendere, per prima cosa, com’è ovvio, ripulisci il tutto da eventuali residui di terra. Fatto questo, predisponi un vaso grande, o più vasetti, a seconda della necessità, dove precedentemente avrai aggiunto della glicerina, per circa mezzo vasetto con i fiori e le foglie. Lascia riposare il tutto in un luogo asciutto per due o tre giorni.

Passati i giorni, togli delicatamente i fiori e le foglie, asciugali della glicerina rimasta sui gambi e predisponili su un foglio di carta. Scegli con cura la composizione, ricordandoti che il tutto dovrà restare sotto il vetro della cornice e nulla dovrà restarne fuori, altrimenti fiori e foglie potrebbero seccare. Quindi prendi la cornice e adagia sul fondo la tua composizione.

A questo punto non ti resta che adagiare il vetro sopra la cornice, facendo attenzione che nessun elemento della composizione si sposti, dopo premi energicamente il vetro e fissalo quindi alla cornice con i “gancetti” che sempre sono dati in dotazione per le cornici da appendere, uno per ogni lato. La composizione resterà con colori brillanti per sempre.