Oggi parliamo di consigli di corsa per principianti perché, come recita il famoso proverbio “chi ben comincia… è a metà dell’opera!”
Ogni giorno che passa entriamo sempre più nel vivo di quest’estate 2015. Sole, mare, relax, vacanze e, perché no, anche benessere! Bisogna sempre riuscire a trovare il tempo per prendersi cura del proprio corpo e del proprio fisico. Dopo avervi fatto conoscere quali sono i migliori esercizi per avere braccia toniche e gambe rassodate, oggi voglio parlarvi di una delle attività migliori da fare all’aria aperta, soprattutto durante l’estate: la corsa. Bisogna stare attente però a non esagerare e a seguire i consigli giusti per praticare il running in modo corretto. Ecco allora quali sono i miei suggerimenti.

Andare per gradi.
Se è trascorso molto tempo dall’ultima volta in cui avete indossato delle scarpe da ginnastica e avete fatto una corsetta all’aria aperta il primo consiglio è quello di non esagerare, ma procedere con un allenamento graduale. Appena sentite i primi segnali di affanno, fermatevi, fate un po’ di stretching e soprattutto eseguite i corretti esercizi di respirazione, in modo tale da recuperare l’ossigeno nel sangue, dopo riprendete la marcia. Quando sentite di essere troppo stanche, sarà meglio fermarsi e riprendere l’allenamento la volta successiva. Il suggerimento migliore è quello di elaborare un vero e proprio programma di allenamento con tempi prestabiliti.

Gli esercizi muscolari.
Il secondo consiglio per chi vuole cominciare a correre è molto importante. Se pensate che correre sia soltanto indossare un paio di scarpe da ginnastica e recarsi al parco, purtroppo vi sbagliate. La corsa va associata ad altri esercizi muscolari che coinvolgono tutto il corpo, anche le braccia, le anche, la schiena, in modo tale da non sovraccaricare le gambe e soprattutto far lavorare tutto il corpo insieme.

Scegliete il giusto abbigliamento.
Non sottovalutate la vostra tenuta da corsa, soprattutto per quanto riguarda la scelta delle scarpe. Colore e marca potete sceglierle tranquillamente voi ma chiedete aiuto ad un commesso quando si tratta della scelta della suola, optando per la tradizionale suola ammortizzata, ideale per chi ha appena cominciato a correre.

Scegliete bene il percorso.
Correre sull’asfalto è ben diverso da correre in un parco o sul tapis roulant: il primo infatti, ammortizza meno il peso corporeo ecco perché è sconsigliato per chi incomincia a correre, e tutto questo potrebbe influire sul benessere delle articolazioni. Il terreno più consigliato su cui praticare la corsa è sicuramente il prato, quindi, soprattutto se avete a disposizione un parco vicino casa, il mio consiglio è sempre quello di optare per quest’ultima scelta. Inoltre fate attenzione alle salite e alle discese: se siete all’inizio è sconsigliabile sforzare ancora di più articolazioni e schiena affrontando cambiamenti di pendenza del terreno!

L’importanza dell’idratazione.
Infine, l’ultimo consiglio per praticare la corsa in maniera corretta riguarda l’idratazione del corpo. Soprattutto in estate sappiamo bene quanto liquidi perdiamo attraverso il sudore. Per questo motivo, soprattutto quando si corre, è necessario reintegrare i liquidi persi bevendo molta acqua e quindi molti Sali minerali, importanti soprattutto per la buona salute del tessuto muscolare.

Ora non vi resta che indossare le scarpe da ginnastica, scegliere il percorso giusto da fare e mettere in pratica questi consigli di corsa per i principianti.