Seleziona una pagina

Con l’arrivo della bella stagione diventa molto importante assicurare una buona irrigazione al proprio giardino; vediamo insieme qualche consiglio su come realizzare un buon impianto di irrigazione!
L’importanza di un progetto di irrigazione

Prima di recarvi in un garden a comprare tubi e raccordi dovete avere un progetto di irrigazione. Sembra un consiglio banale, ma non potete immaginare quante persone comprino cose che “pensano” possano servire per poi accorgersi di aver dimenticato elementi fondamentali o di aver acquistato cose inutili! E naturalmente controllate che la pressione del vostro rubinetto sia sufficiente. Potete anche affidarvi ad un esperto, per questa fase.

Soluzioni per l’irrigazione

Il sistema più semplice ed economico è senza dubbio l’impianto di superficie. Per raggiungere luoghi difficili o per raggiungere piante delicate, si può ricorrere a lance o pistole; alcuni modelli permettono di regolare il flusso.

Quale irrigatore?

Quale irrigatore scegliere? L’aspetto più importante da considerare è la dimensione dell’area verde. Per giardini molto ampi potete scegliere un irrigatore a battente, caratterizzato da un getto molto potente. Altrimenti potete ricorrere ad un irrigatore oscillante o rotante.

Irrigazione per l’orto

Potete anche valutare di adottare un impianto di irrigazione a goccia, particolarmente indicato per le piante dell’orto, come i pomodori; questo impianto, inoltre, evita la dispersione idrica ed è quindi indicato per le zone a clima caldo. Ovviamente, in ogni caso, dovete stare attenti alla quantità d’acqua di cui le vostre piante hanno bisogno.