Mosca, la capitale russa meta di migliaia di turisti che giungono da ogni parte del mondo, è una delle più grandi metropoli d’Europa.

Appena giunti in città, la prima cosa da visitare è l’ immensa Piazza Rossa, una delle più grandi e famose piazze del mondo che ti darà subito l’ idea della grandezza di Mosca. A ovest è possibile ammirare la muraglia del Cremlino, la sede del Governo. E’ possibile visitarne l’ interno che, dal 1958 è stato reso accessibile a tutti.

Sulla stessa piazza è possibile ammirare il mausoleo di Lenin tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10 alle 13, il Museo storico e la Cattedrale di San Basilio. Quest’ ultima è una chiesa ortodossa, molto colorata, originale e unica nelle forme, che ricordano le fiamme di un falò che salgono verso il cielo. Dal 1990 è diventata patrimonio dell’ Unesco.

Non molto distante dal Cremlino si trova la Cattedrale di Cristo il Salvatore, fatta costruire dallo Zar Alessandro I. I suoi interni furono decorati dai più grandi pittori russi che vi lavorarono per oltre venti anni. Per volere di Stalin fu distrutta nel 1931 ed in seguito, con la fine del periodo sovietico, fatta ricostruire nel 1990.

Per potersi spostare da un luogo all’ altro conviene utilizzare la metropolitana che, oltre ad essere molto comoda ed economica, con il suo complesso sistema di comunicazioni sotterranee è considerata una delle più belle del mondo. Entrando nelle sue stazioni infatti, rimarrete sorpresi dalla bellezza. Vi sembrerà di entrare in un mondo antico, in palazzi di marmo, decorati con mosaici, bassorilievi. Ogni stazione, ce ne sono circa 176!, è stata costruita con uno stile o un tema diverso; vi sembrerà quindi di visitare 176 musei diversi e… tutti gratuitamente!