Per lavare la macchina non sempre è necessario recarsi all’autolavaggio, difatti se si ha uno spazio a disposizione e una pompa dell’acqua, è possibile fare tutto autonomamente.

Occorrente
Spugna grande, porosa e non ruvida
Detersivo per auto
Detersivo per vetri
Panni in microfibra
Due secchi d’acqua
Aspirapolvere da auto
Panno in pelle di Daino

Come lavare l’auto
La prima cosa da fare è posizionare l’auto in uno spazio all’ombra, per evitare che il sole asciughi velocemente il sapone in corso d’opera lasciando fastidiosi aloni.
Fatto ciò possiamo iniziare a bagnare la macchina con la pompa dell’acqua (assicurandoci che i finestrini siano ben chiusi), utilizzando un getto non troppo forte. In uno dei due secchi bisogna diluire il sapone, mentre l’altro servirà semplicemente per sciacquare la spugna e evitare di sporcare l’acqua con il detergente. Sollevando tutti i tergicristalli possiamo iniziare ad insaponare l’auto partendo dall’alto e lasciando solo alla fine quelle in basso che sono le più sporche.
L’ideale è insaponare una sezione alla volta e sciacquarla subito per evitare gli aloni del sapone.
Per le parti basse è consigliabile utilizzare una spugna a parte e aiutarsi con una spazzola lunga e sottile per raggiungere i punti dove la spugna non arriva come i disegni dei cerchioni dell’auto.
I vetri vanno puliti con un detersivo specifico. Una volta risciacquata la macchina è consigliabile asciugarla a mano utilizzando dei panni in microfibra e passare una cera protettiva.

Come pulire l’interno della macchina
Per pulire la parte interna dell’auto è sufficiente passare l’apposita aspirapolvere e un panno in pelle di daino umido per togliere la polvere su volante, cruscotto.
Bisogna fare attenzione ad asciugare il tutto per evitare il formarsi di umidità all’interno dell’auto.